Antiriciclaggio e Anticorruzione

APS offre la sua consulenza in materia di Antiriciclaggio e Anticorruzione

Il D.Lgs. 231/2007, cosi’ come modificato dalla legge di recepimento della IV Direttiva Antiriciclaggio (D.Lgs. 90/17) impone a diversi destinatari l’adozione di idonei e appropriati sistemi di gestione degli adempimenti Antiriciclaggio e l’implementazione di specifiche procedure interne per la prevenzione dei reati di Riciclaggio e di Finanziamento del Terrorismo .

Le procedure che i diversi destinatari devono adottare sono proporzionate al rischio di Riciclaggio individuato in base al tipo di Cliente, alla prestazione professionale, all’operazione, al prodotto e alle transazioni poste in essere.

In caso di controlli della Guardia di Finanza o della UIF i diversi destinatari devono sempre dimostrare che le misure adottate sono coerenti e commisurate ai specifici rischi di Riciclaggio rilevati.

In caso di violazioni degli obblighi Antiriciclaggio il D.Lgs. 231/07 prevede Sanzioni Amministrative fino a € 1.000.000 e Sanzioni Penali fino a 3 anni di reclusione.

Destinatari delle normative antiriciclaggio (D.Lgs. 231/2007, D. Lgs 109/2017, D.Lgs. 90/2017, D Lgs. 92/2017) e anticorruzione (Legge 190/2012, D. Lgs 33/2013, D. Lgs 39/2013, D. Lgs 50/2016, Regolamento 21/11/2018):

  • Intermediari bancari, finanziari e assicurativi  KYC (Know Your Customer);
  • Liberi professionisti e ditte individuali quali: avvocati, notai, commercialisti, i revisori dei conti, i contabili esterni, i consulenti tributari,  “qualunque altra persona che si impegna a fornire, direttamente o attraverso altre persone alle quali tale altra persona è collegata, aiuto materiale, assistenza o consulenza in materia fiscale quale attività imprenditoriale o professionale principale”.
  • Agenti immobiliari  “anche quando agiscono in qualità di intermediari nella locazione di un bene immobile, in relazione alle operazioni per le quali il canone mensile è pari o superiore a 10.000 euro”  KYC (Know Your Customer);
  • Mercanti d’arte, gallerie, compro oro   KYC (Know Your Customer);
  • Enti Pubblici (“le Pubbliche amministrazioni sono tenute a comunicare alla UIF dati e informazioni concernenti le operazioni sospette ai sensi dell’articolo 10, comma 4, del d.lgs. n. 231/2007, effettuano la comunicazione a prescindere dalla rilevanza e dall’importo dell’operazione sospetta.”),  KYC (Know Your Customer);
  • Aziende per la parte di supply chain relativa ai business partners (fornitori, consulenti) chiamata anche KY3P (Know Your Third Party)

Principali Attività Antiriciclaggio (adeguamento alle IV e V direttiva europea)

  • Analisi del fabbisogno ed esame della documentazione esistente

  • Consulenza per la mappatura delle attività da monitorare

  • Consulenza per la predisposizione dei moduli di adeguata verifica e del fascicolo del cliente

  • Consulenza per la predisposizione del codice di comportamento dei dipendenti

  • Supporto nell’adempimento degli obblighi in materia di antiriciclaggio di cui al d.lgs. n. 231/2007 e successive modifiche

  • Formazione del personale

  • Servizio di esternalizzazione del responsabile antiriciclaggio

Principali Attività Anticorruzione (attuazione ed implementazione del Sistema di Gestione Aziendale conforme al D.Lgs. 231/01 con integrazione della Legge 6.11.2012 n.190)

  • Analisi del fabbisogno ed esame della documentazione esistente

  • Consulenza per la predisposizione del Piano triennale di prevenzione della corruzione

  • Consulenza per la predisposizione del Piano triennale della trasparenza

  • Consulenza per la predisposizione del codice di comportamento dei dipendenti

  • Supporto nell’adempimento degli obblighi in materia di trasparenza di cui al d.lgs. n. 33/2013

  • Formazione del personale

  • Servizio di esternalizzazione del responsabile anticorruzione e antifrode

Per ricevere maggiori informazioni

CONTATTACI